Get Some Green It's not what you think.

by Stefano Berteselli
Spia dei gusti Editor
Food spy Editor

IT

Il Plancton marino è diventato il nuovo ingrediente per palati raffinati.

A scuola insegnano che il plancton è il cibo delle balene, e nessuno avrebbe mai pensato che un giorno lo avremmo visto nei ristoranti. Ma lo spagnolo Angel Leon, stellato “chef del mare”, ha pensato che se lo mangiano i più grandi mammiferi del pianeta non c’è ragione per cui non dovrebbe farlo l’uomo. Prima di chiamarlo visionario lo consideravano pazzo, ma la sua intuizione ha portato un sapore inedito in cucina. Chi lo ha assaggiato sostiene che non sia il classico sapore di mare: non ricorda quello di pesce e neanche le alghe, ma è più profondo e antico. Richiama alla memoria le note erbacee del the matcha e l’intensità dei ricci marini e delle teste dei crostacei. È questo il vero sapore del mare? Lo chef Angel Leon pensa di sì, e l’elenco di piatti in cui l’ha utilizzato è molto lungo. Risotti e gnocchi, gazpacho e secondi di mare, ma anche salse e condimenti vengono enfatizzati dal profumo intenso del plancton. L’alta cucina sta impazzendo per questo ingrediente, e gli chef di tutta Europa stanno facendo a gara per aggiudicarselo e cominciare a sperimentare per creare nuovi piatti. Chi sarà il prossimo ad inserirlo in menù?

 


ENG

Marine Plankton is the new ingredient for refined palates.

In school they teach that plankton is the food of whales, so no one would have thought that one day we would be seeing it in restaurants. The Michelin Star Spanish chef Angel Leon the infamous, “chef of the sea,” thought that if the largest mammals on the planet are eating it, there is no reason why man shouldn’t. Before calling him a visionary they considered him crazy, but his insight has led to an unusual taste in cooking. Those who have tried it say that it is doesn’t have the classic taste of the sea: it’s not reminiscent of fish or even algae, but instead something deeper and more ancient. It recalls the herbal notes of matcha tea and the intensity of sea urchin and shellfish heads. Is this the true taste of the sea? Chef Angel Leon thinks so, and the list of dishes in which he’s used it is quite long. Risotto and gnocchi, gazpacho, fish courses, sauces condiments are enhanced by the intense fragrance of plankton. Haute cuisine is raving for this ingredient, and chefs across Europe are racing to start experimenting to create new dishes. Who will be the next to add this to their menu?

CREDITS:

Images from: planctonmarino.com

Submit a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *